Io,trafficante di virus

Una storia di scienza e di amara giustizia

L'ho scritto perché...

È stata tra i primi a lanciare l’allarme sul pericolo Covid-19 in Italia, ed è riconosciuta come una delle massime autorità in tema di lotta ai virus. Ma quella di Ilaria Capua, scienziata di livello mondiale, non è una storia positiva di successo italiano, perché la virologa pluripremiata e riconosciuta da tutta la comunità scientifica si è trasferita negli Stati Uniti dopo essere stata ingiustamente indagata per un presunto traffico di virus e vaccini; lei, che ha dedicato la vita a combattere malattie ed epidemie. Una storia vergognosa, preceduta da una campagna stampa infamante, emblematica dei malfunzionamenti del Sistema Italia, che la scienziata ha deciso di raccontare in prima persona in questo libro. Per non dimenticare, e perché un Paese come l’Italia deve imparare a investire nel futuro e ritrovare il coraggio di salvaguardare i propri talenti.

Io, trafficante di virus (Rizzoli, 2017)
In libreria dal 16 marzo 2017
Prezzo: € 18,50
240 pagine

Riconoscimenti
Riconoscimento Giancarlo Dosi 2018 per la divulgazione scientifica
Premio Internazionale NordSud 2017

Rassegna stampa

Il Corriere della Sera

“Sei una ricercatrice di fama internazionale, una virologa cercata dagli istituti di ricerca più prestigiosi del mondo, ti impegni perché l’Istituto nel quale fai ricerca sui vaccini richiesti con grande apprensione ogni volta che esplode un’epidemia capace di sterminare milioni di animali contagiando esseri umani sia sempre pronto, all’avanguardia. Poi, senza motivo, la tua esistenza

17 Marzo 2017

Nova - Il Sole 24 Ore

“Cambiare il nostro lentissimo sistema giudiziario richiederà forse tempi lunghi. Ma c’è da sperare che la rete impari più in fretta a riconoscere le bufale perché, come osserva la stessa Capua, il tempo di una persona per dare il suo contributo, che sia nella ricerca o in altri campi, è purtroppo limitato. E un paese

9 Aprile 2017
X